Rimanere incinta dopo l’uso della pillola

Pronti a concepire un figlio tutto vostro? Smettere l’uso della pillola contraccettiva naturalmente è il primo passo. Quando è meglio smettere e quanto ci vuole prima che il tuo corpo è di nuovo fertile?

Smettere con la pillola

La donna può avere vari ragioni per smettere l’uso della pillola. Magari soffre degli effetti collaterali, magari ha sentito dire che fa male alla salute, o semplicemente sceglie un’altra forma di contraccezione, eccetera. Un’ altro importante motivo naturalmente è il desiderio di avere un figlio!

L’assunzione della pillola, iniezioni contraccettive o lo spirale ormonale praticamente fermano l’intero ciclo. L’ovulazione cessa e la parete dell’utero non è più adatta a far annidare un ovulo. Il seme maschile poi non è più in grado di penetrare l’utero. Le perdite che hai nella settimana di non assunzione non sono mestruazioni vere, ma un modo dell’utero di ripulirsi. Appena smetti l’uso della pillola (o simile), il tuo ciclo pian piano si ristabilisce, con una naturale mestruazione. Ci vuole circa un mese prima che gli ormoni artificiali hanno completamente lasciato il tuo corpo, ma di solito ci vorrà ben altro tempo per ristabilire la produzione ormonale naturale ed il tuo ciclo normale.  Otto settimane o più è normale per riavere il ciclo, il quale spesso poi rimane irregolare. Dopo un mezz’anno circa di solito il ciclo sarà ristabilito, ma ci possono volere pure dodici mesi. Non hai nessuna influenza su questo, ma stress o depressione potrebbero invece.

Quando smettere con la pillola?

Un ciclo irregolare non facilita la programmazione, non riesci bene a calcolare l’ovulazione ed i tuoi momenti più fertili. Allora conviene smettere la pillola qualche mese prima, usando poi preservativi, dando tempo al tuo corpo per ristabilire il normale bilancio ormonale. Molte donne scelgono di finire la confezione, per poter programmare almeno la settimana con le perdite per un’ultima volta, ma veramente non fa nessuna differenza (fisica) se smetti a metà.

 

Concepire un figlio dopo la pillola

Potresti rimanere incinta già subito dopo la prima ovulazione. Quest’ultima passa spesso inosservata, ma non puoi ignorare le tue prime mestruazioni naturalmente. Sono il segno che sei nuovamente fertile. Le probabilità che è centro al primo colpo sono poche però! Il tuo corpo è ancora piena di ormoni artificiali, solitamente ci vorranno alcuni mesi (a volte anni) prima che la maggior parte delle coppie riesce a concepire un figlio. Possibile allora che le mestruazioni per qualche tempo non ti arrivano, significa che non è avvenuta nessuna ovulazione (a meno che non sei già incinta!) e dunque che non sei ancora fertile. Se dopo un anno che hai smesso con la pillola ancora non hai un ciclo, o se il ciclo è molto irregolare, conviene consultare il tuo medico di base. Possibile che ti prescrive una ricetta per stimolare l’ovulazione.

Acido folico

L’assunzione di acido folico contribuisce allo sviluppo del feto e diminuisce i rischi di malformazioni. Magari conviene allora di prendere pastiglie di acido folico (liberamente in farmacia) un mese prima di smettere con la pillola, il tempo che ci vuole per il tuo corpo di assimilarlo a sufficienza.